un impiegato in favela

Posts Tagged ‘emarginazione’

Dall’altro lato della finestra: ebola e favelas

In Finestra sul Ponte Lambro, Finestra sulla favela Rocinha, Finestra sulla Sierra Leone on 10 gennaio 2015 at 14:31

Dalla Finestra oggi si parla in inglese, per la traduzione di Globi
“The favela is dangerous, I’ve never set foot there and I never will.”
“I love my place, Rocinha, the largest favela in Brazil.”
“Why don’t they stay in their countries rather than coming here carrying Ebola?”
“If all Italians are like those who cured me I’m sure that I will be happy there.”
Finestra sulla favela narrates similar stories of hope and prejudice towards ‪#‎Ebola and the ‪#‎favelas across different countries.
For the full english version, click this link.
Ed ecco qua sotto la versione in italiano del nuovo racconto della Finestra.

bemvindo a rocinha favela

Brasile, 2012

Teniamolo alla larga, quel favelado, narcotrafficante e ladro, buono a fare Leggi il seguito di questo post »

Finestra sul Ponte Lambro

In Finestra sul Ponte Lambro on 11 settembre 2014 at 08:03
La Finestra sul Ponte Lambro

La Finestra sul Ponte Lambro

– Buongiorno agenzia immobiliare della Finestra, a sua disposizione.

– Sì buongiorno, ho molta urgenza di trovare un immobile in affitto in città, che si trovi in un posto tranquillo ma allo stesso tempo non distante dal centro, bucolico e metropolitano.

– Sì signora, abbiamo quello che fa per lei. Abbiamo un appartamento perfetto, in costruzione recente, presso il quartiere Ponte Lambro. A due passi dalla metro, c’è il mercato comunale, si affaccia un’antica cascina nella quale c’è l’ultima produzione di latte entro i confini della città: tranquillo e comodo, bucolico e metropolitano.

– Ponte Lambro? Ah, ne ho sentito parlare. Ehm forse, non saprei. Be’ sì, ci penso sa? Non è poi così urgente… La richiamo io, grazie!

…tut tut tut…

Finestra sul Ponte Lambro: la Finestra che si affaccia a sud-est di una grande città del nord-ovest

Dopo il ritorno dell’impiegato dalla favela reale, dalla favela Rocinha di Rio de Janeiro, da metà 2014 la Finestra resta aperta su storie di periferia, di grande umanità e di bellezza oscurata; e continuerà a voler interpretare il punto di osservazione di un lato della strada da quell’altro, il punto di raccordo tra una parte del mondo e un’altra. Un piccolo e storico quartiere di una metropoli occidentale chiamato Ponte Lambro è qui il simbolo della periferia che paga le conseguenze del pregiudizio (colposo o doloso che sia).

Giungendo dal centro, dopo il sotto-passaggio Leggi il seguito di questo post »

C, l’americano

In Finestra sulla favela Rocinha, Il popolo di Rocinha, Storie di Pacificazione on 18 aprile 2014 at 16:38
vi um pretinho, seu caderno era um fuzil - ho visto un negretto, il suo quaderno era un fucile #finestrasullafavela

vi um pretinho, seu caderno era um fuzil – ho visto un negretto, il suo quaderno era un fucile #finestrasullafavela

Marcos, legalizzare può essere, ma gli assalti continuerebbero. La maconha – come la chiamate voi? la marijuana – è un remedio, una medicina, per le malattie di dentro. Ti fa tornare Leggi il seguito di questo post »

Più di ventimila, meno di tre mesi

In Finestra sulla favela Rocinha on 30 marzo 2014 at 03:30
Mi chiamo Marco Loiodice, un ex-impiegato in favela, la favela Rocinha #finestrasullafavela (foto di Stefano Frigerio)

un ex-impiegato in favela, la favela Rocinha #finestrasullafavela (foto di Stefano Frigerio)

L’autunno avanza, e a quest’ora è già buio. Le stagioni sono capovolte, e le favelas sono mondi capovolti sui dorsi delle colline. L’inferno lo incontri risalendo una ripida scalinata, come marzo è preludio dell’inverno. Quando è inverno fa caldo e il cielo è blu, e lassù, su per i vicoli dell’inferno, che sia inverno o estate, è tutta vita.

Appaiono inferni, agli abitanti di fuori, e si rivelano tutta vita a chi di loro entra a conoscerli. Per gli abitanti di dentro sono paradisi, paradisi senz’acqua, senza scuola; paradisi di cascate di fogna, e di angeli in divisa che ti puntano i fucili addosso, e di altri angeli, senza divisa, che muoiono dissanguati in un angolo remoto. Al limite tra l’inferno e il paradiso, sono luoghi di grande emarginazione e auto-emarginazione. Condividere, raccontare, è Leggi il seguito di questo post »

La Finestra fa notizia

In Finestra sulla favela Rocinha, Oltre la favela Rocinha on 13 marzo 2014 at 04:00

La Finestra sulla favela è stata ripresa  da Jornal do Brasil, importante quanto storico quotidiano nazionale brasiliano (*): ha fatto notizia che l’omicidio subito dalla giovane Gleice di  Rocinha sia stato ripresa da un sito italiano (ecco Leggi il seguito di questo post »