un impiegato in favela

Posts Tagged ‘Il Sorriso dei miei Bimbi’

Il Garage letterario, i primi clienti

In Finestra sulla favela Rocinha, Garagem das Letras on 30 ottobre 2014 at 10:42

Garagem das Letras Rocinha

Finestre aperte sui vicoli di Rocinha, ce ne sono tante, anche se questa oggi osserva da lontano. Qualcuno si ricorda del Garage letterario? Il Garage contro la noia, il garage che rappresentava l’alternativa, quello dove abbiamo incontrato Seu Antonio? Le storie vere non finiscono mai, ed ecco come continua questa (con l’invito a leggerla per l’intero sul sito de Il Sorriso dei miei  Bimbi, seguendo il link sottostante).

Il Garage letterario e quei bravi ragazzi

Il caffè, anzi Garage letterario, “Garagem das letras”, qui nella Rocinha, nonostante non sia stato ancora inaugurato, nonostante sia ancora in fase di progettazione per quanto riguarda il come e il quando funzionerà, ha già dei lettori.

Ho già constatato quando lavoravo nella biblioteca statale la necessità, la sete che hanno le persone di conoscenza, di cultura… insomma, di lettura, e in questi ultimi giorni ciò è diventato ancor più esplicito per me.

Purtroppo, da qualche settimana, di fronte al caffè letterario ci sono alcuni ragazzi che lavorano per il narcotraffico, Leggi il seguito di questo post »

La Finestra [Video] sul Sorriso

In Finestra sulla favela Rocinha on 13 ottobre 2014 at 16:08

– In buona sostanza, che cosa ha fatto, signor Marco, negli ultimi due anni? – Mi chiedeva la signorina D., spazientita al cospetto dell’interminabile lista di racconti della Finestra che volevo propinarle.

– Ho lavorato a favore dei progetti descritti in questo video di recentissima produzione de Il Sorriso dei miei Bimbi, per la regia e il montaggio dell’amico di Rocinha Junior Rezende. Eccolo qui: Leggi il seguito di questo post »

Seu Antonio e il Garage Lettario

In Finestra sulla favela Rocinha, Garagem das Letras, Il popolo di Rocinha on 10 giugno 2014 at 12:13
Io e seu Antonio

Io e seu Antonio

fala meu jovem! dimmi mio giovane! – è il tormentone vivo di seu Antonio, sempre di buon umore, anche al mattino, quando risponde al telefono.

– seu Antonio, stiamo ancora aspettando quel vigliacco degli infissi (*) che non risponde mai, ma intanto si può andare avanti con la paretina?

pode ficar tranquilo, lascia fare a me.

– di che cosa c’è bisogno? Leggi il seguito di questo post »

Ciao Tio Lino

In Finestra sulla favela Rocinha, Il popolo di Rocinha on 28 Mag 2014 at 22:51
tio lino da rocinha

tio lino da rocinha

Troque sua arma por um pincel”: “Scambia la tua arma per un pennello”.

È l’invito che hai dipinto su un muro del Valão molti anni fa, su quello stesso muro che anni più tardi sarebbe stato scolpito dalle pallottole che hanno trapassato Ben-Te-Vi, il capo delle feste e dei calciatori e dei cantanti famosi in Rocinha. Era un altro mondo, come anche ieri era in Rocinha. Le armi potevano essere quelle vere come quelle giocattolo fabbricate con cartone e nastro adesivo da molti bimbi, allora come oggi.

Stavo sulla riva di là, quella dove sono nato, e per me eri Leggi il seguito di questo post »

Accade in Rocinha

In Finestra sulla favela Rocinha, Garagem das Letras on 15 Mag 2014 at 02:30

rapaz baleado sendo posto na viatura na rocinha violenza favelas

Sei ore fa: “Moradores registram rapaz baleado sendo posto na viatura. Não temos maiores informações, só o que fomos informados é que pela manhã ouviram muitos tiros na comunidade.” (fonte: Rocinha em foco).

Traduzione: Leggi il seguito di questo post »