un impiegato in favela

Posts Tagged ‘villaggio africano’

Una mattina, di corsa, sulla strada per Yoni…

In Finestra sulla terra on 5 giugno 2015 at 13:25

Il racconto della Finestra sulla terra di Un ricercatore in favela

Ho l’abitudine di uscire la mattina presto a correre. Lo faccio da tanti anni, mi piace, mi rigenera dopo una settimana pesante, e trovo che sia anche un buon mezzo per esplorare. Correndo infatti si possono coprire distanze maggiori che camminando, si possono raggiungere posti più lontani che a piedi e si vedono paesaggi e ambienti con una luce nuova, da un punto di vista diverso. Mi ero proposto di farlo anche in Sierra Leone, ma qui non avevo fatto i conti con il repulsivo caldo equatoriale che, non di rado, mi demotiva fino a rinunciare! Oggi ho vinto la pigrizia e mi sono deciso ad andare. Ho scelto di non fare la solita strada che porta al villaggio di Yoni (una via sterrata ma comoda perché larga e piana). L’ho già fatta durante le prime settimane di permanenza qui, quando non conoscevo il territorio. Stavolta volevo provare un percorso nuovo. Così mi sono inoltrato per delle stradine sterrate secondarie, tra campi di arachidi e patate dolci, attraverso piantagioni di palme e macchie di foresta ricche di alberi di mango, banani, papaie e cotton trees. Dopo qualche km la fatica ha cominciato a farsi sentire, e dopo qualche centinaio di metri ancora mi sono accorto che stavo raggiungendo un piccolo villaggio isolato. finestra sulla terra sierra leone di corsa Per un attimo ho pensato: “come la prenderanno gli abitanti Leggi il seguito di questo post »