un impiegato in favela

Il gioco delle tre carte » se fossi stato un narcotrafficante alle prese con il processo di pacificazione, avresti lasciato l’esercito della BOPE in mezzo alle baracche fatiscenti delle favelas a sorvegliare i bambini e a perquisire i ragazzini e, senza esitazioni, ti saresti trasferito più vicino ai luoghi di maggiore consumo di sostanze stupefacenti, dove le case sono case belle e colorate e che le forze dell’ordine hanno affidato alla giustizia sommaria per trasferirsi da quell’altra parte

On 5 agosto 2012 at 22:06

Il gioco delle tre carte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...